I misteri irrisolti del gioco d’azzardo

Il mondo del gioco d’azzardo è sicuramente uno dei più affascinanti e ricchi di adrenalina. I tavoli verdi dominati dalla suspense, le slot che risuonano di monetine, i volti sempre composti e quasi algidi dei croupier, oltre al personale addetto alla sicurezza, rendono questi templi del gioco dei veri e propri simboli di mistero. E poi si sa, ogni volta che c’è del denaro di mezzo, le atmosfere si fanno sempre particolarmente emozionanti.

Se pensi che quella del mistero sia solo una tua impressione, non preoccuparti: sono molti in realtà i casi irrisolti che aleggiano nel gioco d’azzardo, molti dei quali destinati a rimanere aperti per molto tempo ancora. Forse per sempre! Non è un caso che molti film ambientati nelle case da gioco abbiano tratto ispirazione proprio da storie vere, spesso senza la necessità di arricchire eccessivamente la storia.

Sei curioso di sapere quali sono i più grandi casi irrisolti della storia del gioco? Scoprili con noi, e prova a dare una soluzione agli enigmi che assillano i commissari Poirot di tutto il mondo.

Due misteri irrisolti del tavolo verde

1)    L’umile cassiere che non ottenne la promozione: Bill Brennan era un umile cassiere di un casinò di Las Vegas. Considerato un dipendente modello da colleghi e superiori, a un certo punto inizia a stringere amicizia con un frequentatore del casinò considerato poco “gradito”, e per questo motivo non gli viene accordata una promozione su cui Bill contava. Un bel giorno il bravo Bill se ne esce dal casinò con più di 500.000 USD e sparisce, facendo perdere del tutto le sue tracce. Ma non finisce qua, perché a sparire, in contemporanea, è anche il frequentatore sospetto del casinò. Che sia un caso? O che il dipendente abbia deciso di farsi aiutare nel suo piano truffaldino, decidendo poi di essere il solo a beneficiarne?

2)    Altra storia, altro mistero: questa volta in Canada. Trevor è un ragazzo di 28 anni che lavora come camionista. Appassionato di gioco d’azzardo, è solito trascorrere le sue pause dal lavoro nei vari casinò di cui il Canada è ricco. Un giorno, durante il suo viaggio per trasportare della merce, si ferma per telefonare alla moglie e comunicarle la decisione di lasciare il lavoro di camionista. Si rimette in marcia, si ferma davanti a un casinò e inizia a giocare. Da quando esce si perdono le sue tracce. Risultano soltanto dei prelievi dal suo conto corrente, ma di lui non si ha più nessuna traccia. Alcune testimonianze abbastanza attendibili dichiarano di averlo visto uscire dal casinò in stato confusionale, anche se non sembra che abbia assunto nessun tipo di droga all’interno della casa da gioco.

Questi sono soltanto due dei misteri che tuttora rimangono aperti nei casinò di tutto il mondo. Sparizioni, omicidi, furti sono episodi più frequenti di quello che si può pensare. I due casi sopra menzionati sono tuttora “cold case”, ovvero casi ormai dichiarati irrisolti. Se vuoi provare a risolverli, la polizia è più che felice di accoglierti ovviamente!